EVENTI

Filtra per

Libraccio Ferrara - Piazza Trento Trieste - Palazzo S. Crispino

Venerdì 25 Settembre ore 18.00 presentazione di Furio Zara a Ferrara

"Le nostre notti magiche. Italia '90 il mondiale indimenticabile"

Baldini + Castoldi

La fine dell’innocenza, l’inizio di un’altra storia. L’Italia è un carrozzone in via di sfascio, ma balliamo ancora tutti quel poco che resta da ballare, declinando verso l’ultimo struggente tramonto sulle note di una canzone. Un’estate italiana. L’entusiasmo di un intero Paese, l’Olimpico ombelico d’Italia che fa la «Ola» a un futuro che verrà, la cerimonia d’apertura più fashion di tutti i tempi. I gol, le partite memorabili, le disfatte. Gli occhi spiritati di Totò Schillaci, Gascoigne ubriaco di bellezza, la maschera tragica del Maradona in lacrime che ci sputa addosso «Hijos de puta», Milla che fa danzare la sua vecchiaia attorno a una bandierina, la stella luminosa del giovane Baggio, il Brasile senz’anima, la Germania del dopo-Muro, l’ultima Jugoslavia. Il calciatore nel suo nuovo status di divo, l’invasione degli hooligans, lo sgabello di Alba Parietti, i «Denghiù denghiù» di Biscardi, le vallette decorative, gli intellettuali a sproloquiare in tivù, il calcio che scopre un nuovo vocabolario, i giornalisti con i primi telefoni cellulari. E poi gli sprechi, la corruzione, gli scandali, le tangenti, gli stadi monchi, i 24 morti sul lavoro, gli oltre 700 feriti, i miracoli pagati a caro prezzo. Le illusioni, le ambizioni, le nevrosi, i deliri: tutto risuona nella centrifuga della nostalgia, al ritmo di un sentimento pop in un’estate incompiuta e irripetibile. Frammenti di un sogno infranto che ancora oggi conserva il lucore di una giovinezza sfumata, lontano, da qualche parte. E alla fine, l’immagine che tutto riassume. Un burattino tricolore con un pallone al posto della testa e un nome che sa di benvenuto ma è già un commiato. Ciao."

Furio Zara da vent’anni ha la fortuna di inseguire in giro per il mondo la scia luminosa della bellezza che nasce dal pallone. Ha visto dal vivo centinaia e centinaia di partite nei più grandi stadi del mondo ma anche in atolli di verde nei posti più impensabili. Ha seguito tre Mondiali, in Germania, Sudafrica, Brasile. È rimasto estasiato da tante magie, si è commosso davanti ad altrettante storie. E c’è sempre un pallone di mezzo. Le sue storie le trovate sul «Corriere dello Sport», «Repubblica», «Vanity Fair», «Avvenire», «Guerin Sportivo» e «Calciomercato.it». Ha scritto un bel po’ di libri, Bidoni è stato il primo ed è quello a cui è più affezionato perché ha dato inizio a un genere

Venerdì 25 Settembre ore 18.00 presentazione di Furio Zara a Ferrara

CONTACT

Se desideri comunicarci consigli, suggerimenti, nuove idee o vuoi formulare richieste di informazioni, inviaci un'email.

Invio della richiesta in corso...
Oops, correggere gli errori riscontrati per proseguire.
La tua richiesta è stata inviata correttamente, grazie!